vichinghi a Trelleborg

Cultura e patrimonio in Selandia Occidentale

La Selandia occidentale offre molto agli amanti della cultura e della storia: castelli, siti vichinghi, musei.

Patrimonio artistico

Molti sono stati gli artisti attratti dalla luce particolare dell’Odsherred, perciò ci sono molte gallerie e mostre nella zona. La fattoria del Pittore (Malergården) è stata la casa dell’artista locale Sigurd Swane e la sua famiglia, si trova vicino a Plejerup ed è aperta al pubblico.  

Vetro 

A nord dell’Isefjorden puoi ammirare la più vasta collezione di manufatti in vetro dai tempi antichi ad oggi, la Anneberg Collection. Nel Museo d’arte di Sorø, invece, sono esposte opera d’arte danese dal 1700 ai giorni nostri. 

A passeggio con la storia

La storia percorre tutta la Selandia occidentale. Ad Åmosen (la brughiera del fiume) sono stati scoperti molti reperti dell’Età della Pietra. A Trundholm Moor (la brughiera di Trundholm) è stato scoperto un raro carro del sole dell’Età del Bronzo. I Vichinghi hanno lasciato il segno nell’Isefjorden e vicino a Trelleborg, appena fuori Slagelse, dove si può passeggiare sulle loro tracce nella fortezza circolare e il suo museo. 

Castelli 

Nella Selandia occidentale puoi visitare molti castelli e manieri, come Dragsholm vicino a Fårevejle, che possiede una sala dei cavalieri, fantasmi e spettrali segrete. Il Conte di Bothwell fu imprigionato qui per cinque anni.

Approfondimenti

Selandia occidentale

Share this page