3 Stelle al Geranium di Copenaghen

Nuova cucina nordica
Geranium, al mondo l’unico ristorante compeltamente biologico a ricevere 3 stelle. Le 20 stelle Michelin nella Guida Nordica 2016 pubblicata oggi, consacrano il primato di Copenaghen nella haute cuisine. Con il riconoscimento al Geranium la città vanta ora il suo primo ristorante premiato con 3 stelle e mantiene i suoi due ristoranti 2 stelle.
Mercoledì, Febbraio 24, 2016

Anche quest'anno Copenaghen stabilisce un nuovo record: ben 20 stelle Michelin suddivise tra 16 ristoranti nella capitale e dintorni – contro le 18 stelle ricevute su 15 ristoranti lo scorso anno. Il Geranium, famoso per la sua cucina completamente biologica, è il primo ristorante danese a ricevere le ambite 3 stelle Michelin ed è anche l'unico ristorante a 3 stelle al mondo ad essere 100% biologico.
Noma e AOC, entrambi a Copenaghen, mantengono invece le 2 stelle Michelin, mentre Kong Hans, il primo ristorante stellato di Copenaghen, recupera oggi la sua stella perduta nel 2014.

In allegato le immagini del Geranium e dello Chef Rasmus Kofoed - vincitore del Bocuse d'Or nel 2011 e record di riconoscimenti con 3 podi alla prestigiosa competizione.

Lista completa dei ristoranti stellati Michelin a Copenaghen:

3 stelle: Geranium

2 stelle: Noma,  AOC

1 stella: Clou, Era Ora, Formel B, Grønbech & Churchill, Kadeau, Kiin Kiin, Kokkeriet, Marchal, Relæ, Den Røde Cottage, Søllerød Kro, Kong HansStudio at The Standard

 

Share this page

Bib Gourmand

La Guida Michelin però, non premia soltanto con le stelle: c’è anche il Bib Gourmand, un’ulteriore categoria di riconoscimento per grandi ristoranti più accessibili e con un ottimo rapporto qualità prezzo. Non sono i ristoranti più economici della Danimarca, ma sono una ottima opzione se in Danimarca volete provare cucina raffinata senza svuotare il portafogli e vi aiuterà a gustare ottimi piatti senza spendere una fortuna.

Tutti i ristoranti Bib Gourmand:
A Copenaghen: L’Altro, Bror, Enomania, Frederiks Have, Kødbyens Fiskebar, Marv & Ben, Mêlée, Pluto e Rebel