La Sirenetta di Andersen

La Sirenetta
Vieni a scoprire la Sirenetta, simbolo della città di Copenaghen. La statua ti aspetta al molo di Langelinje per darti il benvenuto nella capitale.

Sicuramente conosci anche tu la Sirenetta, una delle più famose attrazione turistiche della Danimarca nonché la fanciulla più fotografata del Paese. Dal 1913 accoglie i viaggiatori al porto di Copenaghen. La statua in bronzo rimanda alla protagonista della celebre favola scritta nel 1837 dallo scrittore danese Hans Christian Andersen: la storia della sirena infelice che sogna di poter camminare sulla terra ferma per raggiungere l’uomo di cui si è innamorata, sacrificando così la sua vita nel mare.

La personificazione della tragica favola di Hans Christian Andersen, la statua della Sirenetta dal cuore spezzato siede sul suo scoglio presso il porto di Copenaghen attendendo il principe dei suoi sogni. Una piccola statua in bronzo, solo 125 cm di altezza per 175 kg di peso, la Sirenetta ha ispirato i visitatori con la sua storia d’amore duraturo per un secolo. Ma ha anche sollevato delle controversie. Decapitata due volte dagli artisti radicali (nel 1964 e nel 1998), la Sirenetta è stata anche privata di un braccio (1984). E fu addirittura fatto un tentativo di farla esplodere (2003). Nel 2010, la Statua della Sirenetta è volata in Cina dove è stata esposta alla world EXPO di Shanghai.

Un po' di storia

La statua della Sirenetta del 1913 era in origine un regalo alla città di Copenaghen da parte del produttore di birra Carl Jacobsen (1824-1914) figlio del fondatore del Birrificio Carlsberg. Lo scultore, Edvard Eriksen (1876-1959), prese sua moglie, Eline Eriksen, come modella per la statua. L’artista, inizialmente, fu ispirato, per la creazione della Sirenetta, da una performance del balletto La Sirenetta del 1909 interpretato dal Royal Danish Ballet e con l’étoile Ellen Prince nel ruolo della protagonista.

La dura vita della Sirenetta

1 Settembre 1961 Le dipingono reggiseno e mutande e i suoi capelli vengono dipinti di rosso
28 Aprile 1963 Viene ricoperta di vernice rossa
24 Aprile 1964 Viene decapitate, le sostituiscono la testa
15 Luglio1976 La Sirenetta viene ricoperta nuovamente di vernice
22 Luglio1984 Le viene amputato il braccio destro
5 Agosto1990 Secondo tentativo di decapitazione
6 Gennaio 1998 Viene di nuovo decapitata ma la testa viene poi restituita
11 settembre 2003 Scompare dal suo scoglio. Più tardi viene ritrovata in mare
5 Marzo 2007 Viene dipinta di rosa dalla testa alla coda.
25 Marzo – 1 Novembre 2010 La Sirenetta si trasferisce in Cina per rappresentare la Danimarca all’EXPO del 2010 a Shanghai.

Il 23 agosto 2013 la Sirenetta ha festeggiato il suo centesimo compleanno

In tutto il mondo abbiamo festeggiato la protagonista della fiaba di Andersen: guarda il video delle celebrazioni della Sirenetta!

Share this page

Il francobollo commemorativo

Francobollo Sirenetta 100 anni

Per festeggiare i 100 anni della Sirenetta è stato emesso un francobollo speciale, da collezione.

Temi che una vacanza in Danimarca possa essere cara? Ecco idee e consigli perché non lo sia!