Viaggia sicuro in Danimarca

Foto: Simone Bramante - @brahmino.com

Resta aggiornato con tutte le informazioni e raccomandazioni per viaggiare in Danimarca.

La situazione relativa al COVID-19 è in costante evoluzione, per questo è fondamentale essere sempre aggiornati su misure e raccomandazioni per garantire protezione e sicurezza anche alle fasce più vulnerabili della popolazione. Visita la pagina del Ministero della Salute danese per le ultime notizie.

Frontiere

Aggiornato 25/06/20

Le frontiere della Danimarca ri-apriranno alla maggior parte dei paesi europei dal 27 giugno 2020, basandosi su una serie misure sanitare e analisi. Tuttavia rimangono chiusi i confini a Svezia, e Portogallo.

Per l’ingresso in Danimarca, i turisti delle nazioni approvate dovranno mostrare al loro arrivo una prenotazione valida per un soggiorno di minimo 6 notti.

Se un turista che desidera entrare in Danimarca mostra chiari segni di malattia, per esempio tosse, febbre o simili, non gli sarà permesso varcare la frontiera.

Oltre ai cittadini danesi, anche i visitatori di alcuni Paesi possono ora entrare in Danimarca a determinate condizioni.

Per i viaggi d'affari, occorre fare riferimento alle norme sul sito della polizia danese in quanto sono consentiti solo a determinate condizioni.

Stiamo seguendo le ultime notizie e puoi trovare le informazioni più aggiornate qui: https://politi.dk/en/coronavirus-in-denmark

Soggiorno in Danimarca

In Danimarca non è obbligatorio l'uso della mascherina, ma è richiesto un distanziamento di almeno 1 metro tra le persone; in molti negozi, inoltre, l’accesso è limitato a un numero massimo di persone per volta. Non sono previste multe in caso di mancato rispetto delle regole, ma le autorità mettono in atto controlli e possono fare richiami.

Molti hotel e residenze estive hanno messo in atto imponenti protocolli di igiene e pulizia: consulta direttamente le singole strutture per maggiori dettagli. 

L'associazione danese degli hotel e ristoranti HORESTA ha lanciato un programma 'Safe to Visit'. Tutte le aziende che ne fanno parte devono aderire a cinque punti: distanza di sicurezza raccomandata dalle autorità, informazioni chiare sulla gestione e il comportamento del coronavirus, pulizia e disinfezione accurate, sicurezza per un elevato livello di igiene e controllo dei processi di lavoro. Ulteriori informazioni sul programma sono disponibili sul sito HORESTA (in danese). Si prega di contattare direttamente gli hotel per ulteriori informazioni sulle singole misure.

Hanno riaperto anche ristoranti e caffè, per i quali restano valide le norme di distanziamento.

Diversi festival sono stati annullati nel 2020: contatta gli organizzatori per sicurezza e per tutte le informazioni necessarie.

Le attività in Danimarca stanno riaprendo gradualmente, queste direttive sono in costante aggiornamento.

 

Domande frequenti dei viaggiatori

Che cosa fare in caso di sintomi?