Your rainbow panorama, Olafur Eliasson, 2006 - 2011, ARoS Aarhus Art Museum.

Qualche buona ragione per partire subito alla volta di Aarhus!

Foto: Your rainbow panorama, Olafur Eliasson, 2006 - 2011, ARoS Aarhus Art Museum. Photo: Claes Bech-Poulsen

Tanto per cominciare si pronuncia “Orus”, e non “Arus”! Chiarito questo punto, passiamo alle ragioni per cui dovresti venire subito ad Aarhus, una delle 10 destinazioni europee assolutamente da visitare secondo Lonely Planet!

Perché Aarhus è tra le città preferite di Lonely Planet

Ci piace definire Aarhus “minuscola”, e per noi è un complimento! Perché è una città dal passato importante in cui però si respira l’atmosfera raccolta e accogliente di un piccolo borgo e dove tutte le principali attrazioni sono realmente raggiungibili a piedi. Nonostante questo, Aarhus ha diverse zone originali e molto interessanti capaci di regalare esperienze ed emozioni uniche.

Il fascino del porto di Aarhus

Qualche tempo fa, una passeggiata al porto di Aarhus avrebbe significato non vedere altro che gruppi di corpulenti marinai del posto o il traghetto in partenza dal molo. Oggi il porto si è trasformato in una delle principali attrazioni della città e nei suoi pressi sorgono alcuni importanti centri di interesse, come l’imponente Blokk 1 Cultural Centre, o edifici-simbolo come l’Iceberg del nuovo quartiere Ø. E se vuoi fare una delle cose che noi danesi amiamo di più, sei nel posto giusto per un bel tuffo nei bagni del porto (progettati nientemeno che da Bjarke Ingels!).

Cosa vedere nei dintorni di Aarhus

Non mancano mete interessanti anche lungo la costa sabbiosa intorno ad Aarhus e nei boschi circostanti. Poco più a sud rispetto al centro si trova la residenza estiva della Regina Margherita: se la sovrana è presente, si può assistere al cambio della guardia tutti i giorni a mezzogiorno. In alternativa, si possono visitare i magnifici roseti del Palazzo di Marselisborg. Poco distante si trova invece l’Infinite Bridge, soggetto ideale per scatti indimenticabili. E se senti delle urla provenire dal bosco, niente paura: sono quelle dei temerari a bordo delle altissime montagne russe del parco divertimenti Tivoli Friheden!

L’antico incontra il moderno ad Aarhus

Aarhus ospita due attrazioni che non potrebbero essere una più diversa dall’altra! Da una parte il futuristico ARoS Art Museum, diventato ormai un simbolo della città grazie alla sua piattaforma circolare sul tetto con vetrate nei colori dell’arcobaleno disegnata da Olafur Eliasson. Dall’altra, il fascino antico dell’Old Town, il museo a cielo aperto diventato una delle maggiori attrazioni di tutta la Danimarca: una passeggiata nel passato, respirando l’atmosfera di una Danimarca d’altri tempi.

Il meglio di Aarhus a costo zero

A due passi dall’Old Town puoi rilassarti tra le piante e le ambientazioni tropicali dei Giardini Botanici di Aarhus. L’ingresso è libero e a pranzo si può fare un pic-nic oppure mangiare nel bar interno. E, ciliegina sulla torta, Aarhus ha un servizio di city bike gratuito: prendi una bicicletta da una delle 56 stazioni sparse per la città ed esplora tutti i luoghi più belli di questo angolo di Danimarca!

Aarhus, centro di eccellenza gastronomica

Che ne dici di una cena in un vecchio deposito di autobus? I mercati di street food sono spuntati un po’ dappertutto in Danimarca, e in luoghi sempre più inaspettati! Lo Street Food Market di Aarhus ne è un eccellente esempio ed è il luogo ideale per mangiare fianco a fianco con la gente del posto. Ma se invece sei in vena di spendere qualcosa in più, non dimenticare che Aarhus è ormai una città stellata e ospita alcuni dei migliori ristoranti del Paese.

I posti da fotografare ad Aarhus

Tieni la fotocamera a portata di mano: Aarhus è il posto perfetto per i tuoi scatti! Uno degli scorci più gettonati è la strada acciottolata di Møllestien, con le sue casette colorate. Se invece sei alla ricerca di qualcosa di più imponente, fai rotta verso il palazzo del Municipio, con la sua famosa torre dell’orologio progettata dal mitico Arne Jacobsen. Poco più lontano si trova infine l’avanguardistico Moesgaard Museum, interessante sia per l’edificio esterno, sia per le sue collezioni: la meta ideale per una gita in giornata.

Aarhus centro di design

Se il design danese ti affascina, Aarhus saprà soddisfare la tua curiosità. È infatti uno dei migliori posti per lo shopping di tutta la Scandinavia e un giro per il suo Quartiere Latino è d’obbligo, anche solo per respirarne la fantastica atmosfera. Con la scusa dello shopping avrai anche l’occasione di vedere due dei più bei punti panoramici di Aarhus: il primo in cima al Godsbanen, un centro che ospita i lavori di artigiani locali, e il secondo sul tetto dei magazzini Salling, la location ideale per iniziare il fine settimana con un cocktail, buona musica e la splendida vista della città come sfondo.

Come arrivare ad Aarhus

Il centro città è facilmente raggiungibile dagli aeroporti di Aarhus e di Billund, oppure da Copenaghen in treno o con un viaggio di circa 3 ore in auto. Si può anche arrivare ad Aarhus via mare, con un traghetto dalla Selandia.